Xavier Dolan – Un giovane talento del Cinema

Xavier Dolan – Un giovane talento del Cinema

Immagine correlataNome: Xavier Dolan
Età: 28 anni
Nota a: Montréal, nel Québec
Primo film: J’ai tué ma mère nel 2008. Vince tre premi: Premio Art Cinéma, Premio SACD e Premio Regards Jeunes

Appena ventotto anni e sei film da regista, uno più importante, stimolante e apprezzato dell’altro.
“I film non mi ispirano in modo particolare. Sono invece un grande amante dei libri fotografici e della pittura. Ogni volta che su un libro trovo una foto che m’ispira lo acquisto sapendo che un giorno mi tornerà utile” dice il giovane e acclamato regista canadese.

Ebbene sì, proprio a lui ci ispiriamo quast’anno all’interno del percorso di Recitazione Cinematografica a Fantalica.
Significa confrontarsi con una recitazione intensa da analizzare e studiare.

La regia di Dolan è molto particolare.
Gli attori sono ripresi in primissimi piani insistiti.
I volti si esprimono con lunghi silenzi e piccolissime espressioni di grande intensità.

Allo stesso tempo però vi sono scene di forte intensità restituite con una verità emotiva disarmante.

Nei suoi film gli unici effetti speciali sono i sentimenti: i sorrisi, le lacrime e i silenzi.
Una grande occasione di studio si rivolge al cinema di oggi e che merita di essere scoperto.

Parla così il giovane regista del suo film Juste la fine du monde, uscito nelle sale italiane il 7 dicembre 2016.

Immagine correlata
“Penso che sia realmente una questione di incomunicabilità e incompatibilità.
I personaggi del mio film non si capiscono, non si ascoltano, non riescono a esprimere le loro differenze.
C’è quindi una grande distanza tra loro, una tristezza più vasta che li separa più che unirli. È altrettanto complesso per Louis fare coming-out soprattutto verso se stesso.

L’assenza del padre è ricorrente nei miei film. Morti, assenti, partiti, o se presenti molto evasivi, irresponsabili, fastidiosi. Non ho mai avuto istintivamente la voglia di parlare dei padri. Ma ho sempre avuto lo stimolo di parlare di donne, di madri. Sono figure che m’ispirano di più, che sento più vicine. Le figure maschili, soprattutto paterne, sono più difficile da decifrare per me”.

Risultati immagini per mommy
Dolan decide di restringere lo schermo a un quadrato.
Una dimensione 1:1 invece di un 4:3 o di un 16:9, due barre di nero al lato dunque che producono subito due effetti.
Ci vuol far sentire, attraverso questo piccolo stratagemma, il senso di artificio rispetto a quello che stiamo vedendo, stringendo al contempo il fuoco intorno agli attori come a volerli placcare – una camera piazzata addosso.
E dentro la cornice del quadrato c’è tutto.
Ci sono luci che entrano in campo in modo invadente, riverberando come una pioggia solare.

Ma poi dentro il quadrato, Dolan sa che può osare, inserendo tutto ciò che vuole.
Per saturare lo spazio disponibile utilizza un sonoro sporco e onnipresente (rumori, chiacchiericcio, traffico…) che si sovrappone a una colonna sonora invadente, iper-pop: i brani più gettonati di Dido, Oasis, Counting Crows, Lana Del Rey.

Vi è nella sua regia un eccesso fatto di recitazione iperemotiva: camera attaccata ai corpi , i grandangolari, i primissimi piani, sequenze di volti come una serie continua di fototessere, campi e controcampi quasi da soap, la musica a cascata.
Una sapienza di montaggio (che firma regia, sceneggiatura, produzione, costumi, e montaggio appunto) per cui i non detti, le elisioni, le omissioni sono lasciati alla sceneggiatura.
Completamente senza pudore il suo modo di lavorare, tanto da fare del ralenti, la propria cifra stilistica.

Dolan è seduttivo e geniale perché arriva a ridefinire che cos’è il pop, e lo fa come se la storia del cinema non esistesse e fosse stata sostituita da una specie di continua rappresentazione diffusa: lì il suo inconscio si è formato, tra i riferimenti commerciali degli anni novanta.

Casting per comparse a Padova

Casting per comparse a Padova

casting

SCHEDA DETTAGLIO RICHIESTA COMPARSE PER VIDEO PROMOZIONALE DI PADOVA

Si richiedono volontari per comparse e figurazioni per un video sulla citta’.

 

VENERDI 29 SETTEMBRE – Navigli (Piovego), Padova

Richieste almeno 6 comparse – UOMINI E DONNE tra i 18 e I 70 anni

Dalle ore 08:00 alle ore 10.30

NOTA: uno disposto al travestimento da punk*

Qualora qualcuno disponesse di costume realistici che possano addattarsi al genere punk e’ pregato di portarli.

 

DOMENICA 7 OTTOBRE – Prato della Valle, Padova

Richiesto un numero illimitato di comparse (quante piu’ possibile) – UOMINI E DONNE tra I 18 e I 70

RAGAZZA di bella presenza tra i 20 e I 30 anni,*

Dalle ore 16.30 alle 19.00

NOTA: la ragazza deve essere vestita in modo carino/femminile con colori sgargianti.

 

MARTEDI 3 OTTOBRE – Bar press oil Ghetto di Padova

Richieste 7 comparse – UOMINI E DONNE tra I 18 e I 50 anni

Dalle ore 21.00 alle ore 23.30

NOTE

Dove non meglio specificato l’abbigliamento richiesto e’ casual, senza nulla di particolarmente colorato o sgargiante (colori come nero, marrone, rosa pallido, beije, colori pastello). Evitare tinte sgargianti come fucsia, giallo, rosso e simili.

 

PER FAVORE SERIETA’ NEL DARE LA PROPRIA DISPONIBILITA’

 

Se disponibili mandare un messaggio PER TEMPO o chiamare +39 345 4357320 o +39 348 3764588 o mandare una mail a camillacarniello@gmail.com o ad andrea.pertegato@libero.it.

Per conoscere il progetto completo scarica il programma Progetto promozionale Padova

 

 

FANTALICA AL FESTIVAL DI VENEZIA

FANTALICA AL FESTIVAL DI VENEZIA:

dal corso di recitazione cinematografica al professionismo

Con grande orgoglio e soddisfazione quest’anno tra i partecipanti alla 74ma Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia hanno preso parte come attori tre nostri allievi del corso di recitazione cinematografica condotto da circa dieci anni da Vittorio Attene.

Rocco Passarella nel film “Manuel” di Dario Albertini. Luca Boscolo nel film “Idris” per la regia di Kassim Yassin e la sceneggiatura di Heidrun Schleef Schleef. Il film è il vincitore del bando Migrarti 2017.

luca boscolo a venezia

luca boscolo a venezia

Manuel- con Rocco Passarella e Monica Seller

Manuel- con Rocco Passarella

Rocco Passerella è stato menzionato in un bellissimo articolo su  “Il gazzettino”pochi giorni fa.

Sono tanti gli allievi passati dentro la casa accogliente di Fantalica e che hanno scoperto o riscoperto il loro talento per il cinema.

Qualcuno ha ritrovato quegli stimoli per rimettersi in gioco da professionista, altri scoperta la propria passione hanno tentato la strada di una formazione più completa, chi a Roma chi in altre città, per poi cominciare i primi passi nel mondo professionistico del cinema o altri ancora lavorano da anni in produzioni locali con costanza e passione.

L’approccio serio e attento del docente Vittorio Attene ha permesso loro di coltivare e far crescere una predisposizione magari nascosta o ancora non emersa. E’ veramente gratificante per la nostra Associazione Fantalica essere parte di questi percorsi, magari anche solo per una piccola parte e per questo ringraziamo tutti i soci che hanno creduto e credono  nel nostro lavoro e tutt’oggi ci ringraziano per quel poco ( o tanto ) che abbiamo significato nel loro percorso di vita.

Se volete, anche voi, scoprire il vostro talento o credete che il mondo del cinema possa diventare non solo un gioco ma anche un lavoro venite a provare il corso di recitazione cinematografica il 23 settembre 2017 all’Open Day di Fantalica e scoprire i corsi che da ottobre partiranno:

Il corso base ogni venerdi dalle ore 18.45 alle 20.45 e il corso avanzato ogni martedì dalle ore 21.00 alle 23.00.

Cosa apetti?

OpenDay – Fantalica Aperta

Open Day a Fantalica

8 aprile 2017

POST

Sabato 8 aprile dalle ore 11.00 alle ore 19.00, l’Associazione Culturale Fantalica apre nuovamente le porte al pubblico per inaugurare il nuovo anno e presentare tutte le nuove proposte per i soci.

Giunti ormai alla undicesima giornata aperta l’Associazione offrirà laboratori e eventi liberi e gratuiti rivolti a tutti coloro che vogliano conoscere il mondo della recitazione, della fotografia, della comunicazione, dell’arte e della creatività. Si aggiungono per l’anno 2017 attività dedicate al benessere quali il training autogeno e lo yoga.

Anche per questa edizione numerosi artisti, artigiani, fotografi, scrittori, attori affermati proporranno workshop in cui si potrà sperimentare, conoscere e osservare gli esperti e i maestri.

Alternati alle attività pratiche, il pubblico potrà partecipare ad alcuni eventi straordinari.

Per questa edizione gli attori Eros Papadakis e Camilla Carniello presenteranno la performance teatrale DELIRIUM TREMENS proves mentre il gruppo fotografico dell’Associazione realizzerà un vero e proprio set fotografico in collaborazione con Edoardo Varotto e alcuni soci che partecipano alla Piccola Accademia Teatrale dal titolo “Davanti e dietro la macchina fotografica”.

…per ulteriori info…

Ingresso libero su prenotazione

per info e prenotazioni:
Associazione Culturale Fantalica
Via Giovanni Gradenigo 10, Padova
tel. 0492104096;
cell. 3483502269;
fantalica@fantalica.com

Corso di Recitazione Cinematografica I° liv.

Corso di Recitazione Cinematografica I° liv.

RECITAZIONE CINEMATOGRAFICA
recitazione orientata alla cinematografia
I livello
corto-fantalica-cercasi-disperatamente5

DATA INIZIO CORSO: 02/05/2017
DATA FINE CORSO: maggio 2017
LUOGO:
via Giovanni Gradenigo, 10 Padova

A differenza di tutte le altre forme d’arte, il cinema è in grado di cogliere e rendere il passaggio del tempo, per fermarlo, quasi a possederlo in infinito. Direi che il film è la scultura del tempo.
(Andrej Tarkovskij)

I corsi di recitazione propongono un percorso che comincia con l’acquisizione delle basi tecniche di recitazione e giunge a preparare l’allievo in modo tale che sia pronto per andare in scena con uno spettacolo dal vivo. Ci si concentrerà sia sugli aspetti strettamente tecnici – il corpo e la voce come strumenti fondamentali -, sia su quelli legati allo spazio scenico, alla ritmica, all’interazione tra attori, all’improvvisazione, all’espressione dei sentimenti, allo studio dell’autore e del genere affrontato, al superamento del panico da palcoscenico, così da diventare consapevoli della propria presenza in scena. I laboratori si distinguono in recitazione teatrale base e in recitazione teatrale avanzato e hanno partenza annuale o trimestrale, in modo da permettere ad ognuno di scegliere il percorso più idoneo alla propria situazione.

Il corso di recitazione cinematografica aiuta i partecipanti a capire quali sono i primi passi da fare quando ci si trova davanti a una telecamera.
Si realizzeranno molti esercizi preparatori in uso all’ACTOR STUDIO di New York in cui si svilupperà da una parte la consapevolezza della propria immaginazione e dall’altra la capacità di un’espressività consapevole adatta per il mezzo cinematografico.

Durata 20ore
Lezioni 10 lezioni
Giorno martedì
Orario 18.45-20.45
Iscrizioni entro il 8/04/2017

Docente:
Vittorio Attene  
Diplomato all’ Accademia Nazionale d’Arte drammatica “Silvio D’Amico” di Roma (1992/1995). Specializzato al Teatro Verdi di Padova come Regista. Ha lavorato in Teatro con Paolo Poli, Manuela Kustermann, Oreste Lionello, Maurizio Scaparro. Nel cinema in “ Paz” di Renato De Maria, con Tinto Brass e in varie produzioni televisive…